venerdì 23 agosto 2013

I CONFINI DEL TEMPO





(dal WEB)



Corri veloce,
Cavalca il vento
nel brivido
 del tempo che scorre
Toccando mani fugaci
 che ti accarezzano
sfiorando volti noti,
 volti ignoti.
Una forza invincibile
 alimenta la gara:
una corsa ad ostacoli,
senza fine;
riprendi fiato,
respiri più forte
 e... continui.
L'immenso mare della vita
non sembra avere un approdo,
l'illusione simula il porto
che scompare
 sotto flutti sempre più alti...
ma al di là,
il sereno ti rassicura.
Una nuova meta,
un'altra
ed un'altra ancora,
forse segni del destino
forse fantasmi della mente,
ma tu prosegui
 proiettata lontano,
lontano
 oltre ogni confine
mentre ti lasci dietro
caduti in un campo di battaglia
i segni del passato
figurine di carta esili e leggeri.


(Cettina G.

lunedì 12 agosto 2013

BUON FERRAGOSTO CON RIPROPOSTA


                          (dal web) 


Nell'augurarvi  un buon Ferragosto  vi ripropongo la mia prima pubblicazione  adatta al periodo.



ESTATE INFUOCATA




Tra le zolle brune,

filari di aride sterpaglie

disegnano sentieri misteriosi,

l'odore acre dei covoni arrotolati

si mischia e sovrappone

alla menta selvatica

 di un cespuglio nascosto

mescolanza olfattiva

dei tuoi sensi sopiti.

Dal paese attorcigliato alla collina

il suono della campana

 inonda l'aria sciroccosa,

dove uno stormo di passeri

 si rincorre e sparisce.

Tu sei lì, impercettibile presenza,

affascinata e soggiogata:

odori e sapori miscelati

in un nettare bevuto a piene mani

ambrosia della felicità,

dell'infanzia ritrovata

 e mai perduta,

gusto dell'uva pigiata

 a suon di nenie,

odore di mostarda

stesa ad asciugare al sole,

pomodori e basilico

vocio di donne e bambini

nelle stradine dai muri roventi,

gatti sornioni addormentati all'ombra:

tua madre

 dal seno profumato e caldo

i tuoi occhi di bimba incantata...

Estate infuocata...


 (Cettina)
(Caltagirone)