mercoledì 25 novembre 2015

ORDITO D'AMORE


(dal web)

Nello sfilare setoso manto
raccolgo matasse di sogni
ammucchio mieloso
in scrigno celato
su polverosa soffitta
casa dell’anima abitata
da pensieri bendati
rivestenti drappi
di velluto rosso scarlatto
vesti ricamate
per indossare amore
in un antro di profondità gioiosa
dove fantasiosi canti
echeggiano a sospiri smaniosi
umettati d’orgoglio
nella declinazione emblematica
d’un sentimento tonico e viscerale.

(Cetty)

venerdì 20 novembre 2015

FALLACITA'





Nel riscuotere un pegno

di dubbio valore

metto in campo

risorse indegne

sgomitano invano

fallaci promesse

in veste melliflua

false parole di miele

in una verità di fiele

che brucia sonorità

di labbra sleali

mentre baciano

speranze già sepolte.



(Cetty)

venerdì 13 novembre 2015

TANGO




La musica suona
il ritmo incalza
attanaglia la mente
un intreccio di mani
assottiglia il respiro
labbra infuocate
sfiorano tremanti
lunghi capelli ammalianti
la pelle bianca
emana calore
trasmette passione
sull’onda del suono
assale il fervore
è pathos del cuore
figure scolpite
intrecciano l’anima
il cuore sul cuore
le ciglia socchiuse
le guance incollate
spasmodica presa
in un unico afflato
del corpo flessuoso
due giunchi oscillanti
all’impetuoso vento
del voluttuoso tango

(Cetty)

giovedì 5 novembre 2015

ESTASI



Esplosione di stelle:

una nube argentata

ricopre la terra

Ogni essere ne assorbe la linfa

rinasce il mondo..........

rinasco anch'io

novella farfalla:

lo spirito è nuovo

la mente pulita.

Fantasmi evanescenti del passato

svaniscono le ore cupe,

i gelidi momenti,

le lunghe sere

strette nella morsa del dubbio:

svaniscono.

Scivolo nel fiume caldo dell'amore

immersa...

a tratti ne assorbo la linfa,

ne gusto il sapore,

m’inebrio

nell'armoniosa essenza

a poco a poco mi sciolgo

miscellanea di odori e sapori

insieme aspri e penetranti

oh! lusinghevole ebbrezza...

Lo spirito è appagato:

la mente è serena,

mentre una calma inafferrabile

mi prende

e mi pervade

fino a scoppiare
                                          atomi di sogni                                
                                s’intrecciano e respingono

l'anima mia vaga sperduta...

Che nessuno la cerchi...


 (Cetty)