martedì 28 giugno 2016

SPUMA DI MARE






Il mare …

il mare che

respira i pensieri

ingoia parole

come aquile in volo

e deliri di sogno

s’infrangono

come onde

su lidi remoti

ove impronte scavate

da fantasmi del cuore

si proiettano

in ombre d’amore

lì sulla sabbia

bianca cristallina

mentre gocce marine

rincorrono

zattere d’oblio

che dondolandosi

scompaiono

tra flutti di spuma

e corolle di luce



(Cetty)

sabato 18 giugno 2016

PENOMBRA

(dal web)


Larvato silenzio
nella morìa del giorno
si staccano ombre
da umidi sottoboschi
lontano s’alzano
laconici canti
forse suoni imbrattati
s’adagia il nero della notte
dietro la tendina grigia
della sera inerte
e nella mescolanza delle tinte
un vortice cupo
ruba pensieri
li miscela e li trasforma
impastandoli e dilatandoli
sulla dura spianatoia
infarinata di dubbi
ma teste di spilli colorati
s’istradano nella pastosità
e lievitano forme di vita
che dirompenti e tenaci
profumano
aprendosi all’aura
lieve e rosata
del nuovo dì

(Cetty)



domenica 12 giugno 2016

SCRIGNO

(dal web)

scrigno muschiato
di substrati emotivi
cela in custodia
fogli di pergamena
arricciati d'abbracci
nel lungo incedere
di passi danzanti
con la musica del cuore
sulla scala cromatica
di intimi arcobaleni
tavolozza surreale e poetica
combinazione straordinaria
d' eccelsi sentimenti sfavillanti
come piccole luci in un cielo notturno
(Cetty)

martedì 7 giugno 2016

VELATURE


   


                  


ridestano i tocchi

ricordi lontani

bordati d'odori,

fragranze di vita

orditi di brame,

una nenia

un suono di flauto

due braccia d'affetto,

robusto il tuo tempo

ma fragile il cuore

ritaglia emozioni

e cuce sorrisi.




                                                             (Cetty)