mercoledì 10 agosto 2016

NOTTE DI SAN LORENZO




Mormorio di note luminose
nel candore lunare
miriadi di nastri
incorniciati dal nulla
cascate di lacrime
che irrorano l’anima
sfavillio accecante
in una notte d’Agosto
Il cuore attonito vibra
nel brulichio dei sensi
nascono nuove stelle
intriganti e misteriose
in un silenzio atavico
che parla e seduce
in un non luogo
ove si ricamano
paesaggi di un’anima
sedotta ed ubriacata
dal mosto inebriante
d’insana passione
mentre fontane
vivide di luce
avvolgono e dissetano
i tuoi desideri celati
in un intimo scrigno di seta
e dalle scie di stelle liberati
in una magica notte d’ attesa
si riproducono con causalità
effimera ma appagante
in stili di vita
lenitivi ed armonizzanti

(Cetty)