sabato 29 ottobre 2016

TORPORE







 (dall'aereo)

nell’andare ramingo
libera il cuore
al profumo dell’onda
onda verde di tenero grano
ove steli inumiditi
accarezzano bianca pelle
avvolge l’anima nuda
sciarpa di sogni
imbevuta di speme
e richiama nenie sepolte,
vagano su fili d’argento
visi, mani, ombre
sbiadite in una danza
senza luogo ,senza tempo
la coppa schiumosa  d’amore
inebria coscienze sopite
su cui naviga proiezione di sé
(Cetty)

domenica 23 ottobre 2016

SFUMATURE




Nel palpitìo
 soffuso dell’anima
s’insinua e prolifica
groviglio d’umettato suono
nota surreale
sprigiona ritmo
cadenzato e stucchevole
nell’algoritmo di un volume
gassoso e diafano
che scivola modellando
spirali di luce
nel sofisma di un sogno
custodito dalle tenebre,
seppur grigio dileguato
nell’impalpabile velo
 d’una alba rosata

domenica 16 ottobre 2016

VANITA'




 nella variabile prospettiva
linee ricurve
annoverano eventi
instabili e vanesi
catturati a mani aperte
e sfuggiti da dita scivolose
umettate d’amore
nella disarmante sfera
di rigido pensiero
annoso e sbiadito
da roboante evanescenza





(Cetty)

sabato 8 ottobre 2016

PIOGGIA



                                       Scandisce il tempo
                                         ritmando stanco
                                      l’orologio nella sala,
                                         la pioggia batte
                                         sui vetri bianchi,
                                         un muro d’erba
                                       t’impedisce il guardo,
                                            sogna la mente
                                        liberando pensieri
                                      il rumore del silenzio
                                      rimbomba nelle tempie
                                poi ti assorbe il nulla del domani                     
ed un sospiro profondo 
t'accarezza il viso                       
                     (Cetty)