Fiori di zagara

Blog di poesie, ricette e pensieri

domenica 14 giugno 2020

Ansia




La magia d'un niente

la follia del nulla

s'intersecano frastagliando

vite all'infinito

nel divenire del tempo

che s'accaparra ritmi indefiniti

in questo altalenare

chiaroscuri ladri di serenità.



(Cetty)

domenica 22 marzo 2020

DOMANI




e poi fu così..

nuvole oscure

spinte lontano

arrotolando si sovrapposero

fagocitate dal blu cobalto

il cielo respirò

un tintinnio d'ali

scosse la terra

tremante d'emozioni

pioggia di lacrime

lavò il dolore

e mitigò l'ansia

ma non fu più come prima...


mercoledì 11 marzo 2020

SCORAMENTO







Frontiere serrate

imbrigliano

fili di speme

sciorinati a tratti

nel tempo dolente

unghie adunche

strappano pelle

rivoli rossastri

imbrattano

vane speranze

e nella tempesta perfetta

turbinio di vite

fan capolino

mentre s'adagiano stanche

laddove riaffiorano

tulipani bianchi 

 (Cetty)


martedì 3 marzo 2020

EVASIONI



frinire di stelle che

irrompono nell'aria ambrata

schegge di luce battono

su onde ritmate

nel mare del nulla

per perdersi in drammi urticanti

angosce sedate riemergono

da fondali del tempo

ove stagioni offuscate

da strali grigiastri

esplodono impavide

e tu li osservi

su specchi di carta


(Cetty)

lunedì 17 febbraio 2020

RITMI





Scandire passi ritmati
su un volatile pentagramma
specchio d'una vita passata
messa a lustro
da un presente armonioso
nello scorrere di giorni
spesi nel gusto del bello
laddove una danza gitana
liberava essenze d'ibrido suono

(Cetty)

domenica 9 febbraio 2020

INCIAMPI





Inatteso imprevisto

spegne ordito di seta

riaffiorano grossi cordoni

dal ventre lunare

ove strali di luce fioca

intersecano tenebre,

il battito modificato

richiama suoni remoti

di un'orchestra stonata

ritmi di percussioni

stridono nell'aria tiepida

d'un insolito inverno 

(Cetty)

giovedì 30 gennaio 2020

ARZIGOGOLI





seguire indizi arruffati
in quell'intrufolare del destino
a districare fili sottili
da grovigli di matasse
rinsecchite nel tempo
dal caldo vento
sprigionato da metafore di vita
arrampicate su pietre arenarie
dove mani rugose
han depositato brandelli
d'indiscussa verità

(Cetty)

mercoledì 22 gennaio 2020

OASI




sfumature rosate

intersecano sentieri di luce

di là voli sbiaditi

accompagnano

passi rugosi,

l'irto sentiero

dei pensieri nascosti

vuole soste

umide di rugiada

dove sprofondare

la fronte accaldata,

in lontananza lenti cammelli

dalle sciolte redini

s'accovacciano stanchi

sulla sabbia rovente

che respira nel vento dell'est

(Cetty)

domenica 16 giugno 2019

ESTATE INFUOCATA




Tra le zolle brune,
filari di aride sterpaglie
disegnano sentieri misteriosi,
l'odore acre dei covoni arrotolati
si mischia e sovrappone
alla menta selvatica
di un cespuglio nascosto
mescolanza olfattiva
                                         dei tuoi sensi sopiti.
Dal paese attorcigliato alla collina
il suono della campana
inonda l'aria sciroccosa,
dove uno stormo di passeri
si rincorre e sparisce.
Tu sei lì, impercettibile presenza,
affascinata e soggiogata:
profumi e sapori miscelati
in un nettare bevuto a piene mani
ambrosia della felicità,
dell'infanzia ritrovata
e mai perduta,
gusto dell'uva pigiata
a suon di nenie,
odore di mostarda
stesa ad asciugare al sole,
pomodori e basilico
vocio di donne e bambini
nelle stradine dai muri roventi,
gatti sornioni addormentati all'ombra:
tua madre
dal seno profumato e caldo
i tuoi occhi di bimba incantata...
Estate infuocata...


(Cetty)







domenica 9 giugno 2019

IRRIVERENZA POLITICA




enfasi smisurata
d'uno strapotere
rubato con inganno
atto a stravolgere
equilibri stabiliti
e codificati nel tempo,
nella smanceria
di fini sottili e subdoli
danzano maschere ambigue
mentre in sagace ghigno
rubano ideali
ad anime d'ingenua nobiltà

(Cetty)