Visualizzazione post con etichetta pensieri vaganti. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta pensieri vaganti. Mostra tutti i post

giovedì 17 novembre 2016

CHIAROSCURO




 
Marittimo scalpitio
frantuma alghe verdastri
incorporate di brama
la pelle nuda
trasuda sale e
respira confusa
leggendo passione
profuma la sabbia
nello spartiacque setoso
d’intimo abbandono  

(Cetty)






lunedì 19 gennaio 2015

RIVERBERO




(dal web)


Annego il mio cuore
in suono di cornamuse
seguendo nenie stregate
nel bosco dei sensi
ove s’ animano
gocce di vita
e sparire
nell’ansa del tempo
palloncini colorati
scoppiati
da mani sconosciute
emersi
e poi svaniti nel nulla.
Miriadi di occhi
in un cielo stellato
guardano l’anima mia
spogliata d’orpelli
nuda vergine
immolata
 alla frenesia del vivere
 svuotato mondo
dalla sacralità dell’essere
mentre inghiottita
nel brulichio dei sensi
mi trascina
legata al laccio della rigidità
lo sfavillio accecante
di una nuova alba
risorta dall’indifferenza