martedì 14 novembre 2017

BENE MISTICO

vibrazioni arrotondate
d'intimo mistero
l'avvolgono sfumature
sbiadite d'infinito
simulando involute
sensazioni cristalline
d'irreale ambiguità
nell'articolare battito
appagante di felicità

(Cetty)

11 commenti:

  1. Cara Cettina, grazie per questi versi, e per l'immagine!!!
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso ricambio il tuo abbraccio e ti auguro un buon W.E

      Elimina
  2. L'amore è veramente un mistero.
    Ciao Cetty.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....a volte è veramente un grande mistero.
      Buon sabato

      Elimina
  3. La felicità è un sentimento molto soggettivo e può avere mille sfaccettature.
    Felice giornata, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La felicità è generata nel nostro intimo ed non è mai uguale.
      Buon fine settimana

      Elimina
  4. Talvolta l'amore platonico, che qui è definito "bene mistico", può essere più appagante di qualsiasi altro sentimento, compreso la passione carnale o, se si preferisce, l'eros.
    Componimento breve, ma che ferma l'attimo in modo esauriente ed efficace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la rilettura ,tutto ciò che succede nell'animo è qualcosa di meravigliosamente inspiegabile.
      Buon W.E

      Elimina
  5. Affascinanti versi, letto con piacere complimenti!

    RispondiElimina
  6. I tuoi versi mi ispirano un mio aforisma...

    “Quante inutili teorie sull'appartenersi si emettono. Il mare non ha mai detto alla terra m'appartieni e la terra non ha mai risposto al mare ti posseggo! Eppur non c'è mare che la terra non abbracci e non c'è terra che il mare non lambisca.”

    RispondiElimina