venerdì 24 ottobre 2014

EFFIMERO

Cetty




                                       Tutto è venerato 

nel Tempio dell'Apparenza;

prigioniera

 nella ragnatela dei pensieri

in un intricato labirinto,

d’illusioni e desideri.

 Imbocco,

 quella che sembra

la strada giusta

 tranne, poi,

ad apparirmi subito confusa

lastricata di pietre,

pungente per le spine.

Ma le ferite

 sono subito lenite,

le piaghe

 curate lentamente

e guarite dal tempo.

Il passar degli anni

non porta tristezza:

è la proiezione dei desideri;

rappresenta la ricompensa

   del torneo della vita

sfida quotidiana

a quei mostri generati

 nel profondo dell'anima,

vittoria di una continua

battaglia silenziosa

senza frastuono d'armi

senza rivoli di sangue.

  D'improvviso

 tutto è cancellato...

Proiettata nel futuro

guardo sempre avanti

come una saetta

spinta da una corda tesa

al massimo di me stessa:

il DOMANI, il DOPO

filosofia della mia vita

 sono traguardo dei sogni,

forse realtà

 dalle mille illusioni

 profondo anelito

 del mio cuore.


(Cettina G.)


Cetty

25 commenti:

  1. Grande espressività in questa tua, proiettata, con enorme positività, sui giorni a venire della vita...
    Sempre piacevolissimo leggerti,buon pomeriggio e un sorriso, cara Cettina, silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Silvia è sempre un vero piacere leggere i tuoi commenti,grazie un abbraccio

      Elimina
  2. Ciao Cettina,
    il traguardo dei sogni è la conquista più grande che si possa avere.
    Un gran bella poesia.
    Buon week end Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Audry ti ringrazio per la tua gradta presenza nel mio blog. Ti abbraccio e ti auguro una buona giornata. Ciao

      Elimina
  3. Cara Cettina, le due foto esaltano ancora di più questi bellissimi versi che formano una poesia bella e radiosa.
    Ciao e complimenti, con l'augurio di una buona serata cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tomaso grazie per le affettuose e gradite parole,ti abbraccio e ti auguro un buon fine settimana.Ciao

      Elimina
  4. Un brano sicuramente scorrevole, felice ed ispirato; c'è magia in questi versi, quella magia che nasce dalla voce del cuore e si fa verso, grazie al naturale affiorare di termini originali e spontanei che, per quanto immediatamente intelligibili, non sembrano filtrati dalla mente.
    In tre parole che formano un'efficace metafora "Tutto è venerato nel Tempio dell'Apparenza" ( c'è un riferimento alla filosofia di Pirandello e, più in generale, a quella della vacuità; e c'è il travaglio di una donna fiera e volitiva che non s'arrende e sa guardare avanti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro amico il tuo commento appropriato e particolareggiato ha veramente disvelato il vero significato del mio dire interiore, la tematica pirandelliana mi ha sempre affascinata e la ritrovo veritiera nell'agire umano. Grazie per avermi definito "donna fiera e volitiva" ,amo guardare lontano..
      Grazie ancora per il piacere che mi dai nel leggerti. Ti auguro una buona domenica

      Elimina
  5. Ciao Cettina,
    mi associo a quanto scritto dai tuoi amici lettori, mi complimento con te e ti auguro la buonanotte ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Giovy ,ti accolgo con gioia tra i miei commentatori, grazie per la tua presenza ,ti abbraccio

      Elimina
  6. Condivido l’appropriata disamina che ha fatto il Guard. del Faro per commentare questi tuoi ispirati versi.
    Buon fine settimana un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Enrico ,ringrazio di cuore anche te per le gradite visite e gli apprezzamenti nei miei confronti. Ti auguro una buona domenica

      Elimina
  7. Ciao Cettina ,bellissimi versi come sempre.
    Condivido pure io il pensiero del Guard. del Faro (bravissimo)
    Nel tuo cuore come nei tuoi versi vedo tanta saggezza,fierezza
    passione e dolcezza.
    Complimenti ancora per le emozioni che sai trasmettere.
    Un abbraccio
    Giuseppa Matraxia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giusy ti ringrazio di cuore per il gradto commento e le gentili parole nei miei confronti.Ti abbraccio e ti auguro una buona domenica

      Elimina
  8. Anche io forse sarò banale, ma mi unisco al bel commento del guard.del faro, proprio bello sia il commento che la tua poesia, comunque io adopero spesso il termine "effimero", quando penso che il termine deriva da un insetto che dura solo un giorno...bellezza effimera, fuggevole passeggera...La frase nel tempio dell'apparenza è mitica, brava la pensi come me. Un bacione tua Jolanda

    RispondiElimina
  9. Ciao Jolanda ,spesso siamo prigionieri delle convenzioni sociali e ci paludiamo dietro vesti che non ci appartengono. Effimero e passeggero è il tempo della nostra vita che cambia nella mutevolezza degli intenti e dei percorsi che ci contraddistinguono. Ti abbraccio

    RispondiElimina
  10. Ciao Cetty scusami se non mi soffermo a Commentare, ma qui in ospedale .l'attesa e' piu' confusa che mai .Rakel

    RispondiElimina
  11. "Errata corrige" testa non attesa , anche se l' attesa non e' da meno
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rakel spero che non ti sia successo niente di grave ,fammi sapere . Un abbraccio

      Elimina
  12. Si, l'effimero è il nostro male, forse perché ci illude di essere per l'eternità.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Ambra ,giusta considerazione,ci si crede immortali. Grazie ,un bacio

      Elimina
  13. Bellissimi e magici versi che escono da un cuore nobile e determinato, forte e sicuro!
    Buona giornata da Beatris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara Beatrice per le tue gradite parole ,ti abbraccio e ti auguro una buona giornata.

      Elimina
  14. ciao Cetty, molto bella e profonda, la maturita porta man mano ad essere piu' saggi ed a vivere giorno per giorgio le piccole gioie quotidiane in sereniita', compimenti sempre molto emozionanti , ciao baci rosa a prsto.)

    RispondiElimina