martedì 13 settembre 2016

AUTUNNO



Melodia d’autunno
dolce e delicata
indora la mente,
odori e suoni inebriano
l’aria assonnata del tramonto
ove voli di ali
nel cielo ambrato
ricamano abbracci
di calde volute.
Abbagliata
da rosso- gialli colori
ascolto
la mia anima nuda
in un gioco
arcano ed ignoto
metamorfosi muta e pacata
d’umano destino
in lusinghe del divenire.
Cosa dice il vento
alla foglia che cade?
-“Affrettati e vai.
Affrettati e vai….
                                                     non ti voltare
in un’altra stagione sorriderai”-
Ma tu no,
non ti affrettare,
forse un’altra stagione
non troverai!

(Cetty)






9 commenti:

  1. Cara cettina, con questa belle poesia, e i suoi versi, l'autunno arriverà ancora più bello!!!
    Ciao e buona serata cara amica, con un abbraccio e un sorriso:)
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao caro Tomaso.grazie per la visita ed il commento.
      Un abbraccio

      Elimina
  2. Ho percepito la tua assenza.
    Ora ho letto la tua bellissima poesia e sono tranquillo.
    Ciao Cetty.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao August la mia pausa estiva è durata più a lungo distratta da piacevoli impegni familiari.
      Un abbraccio

      Elimina
  3. Un delicato quadretto stagionale, che si chiude con un'istruttiva analogia pianta-essere umano.
    Con i più sinceri complimenti e cordiali saluti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il gradito commento, un affettuoso saluto

      Elimina
  4. Che emozione, Cetty !

    Versi struggenti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Gianna è il ciclo della vita,realtà ineluttabile.
      Un forte abbraccio

      Elimina
  5. Ciao Cara Cettina,
    dopo una lunga assenza dal blog eccomi qua e, naturalmente, visto che sono tornata, sono passata da te per un saluto. Come al solito ci proponi dei versi stupendi e talmente descrittivi che evocano attimi e momenti di vita.
    Buon inizio settimana un abbraccio

    RispondiElimina