sabato 25 febbraio 2017

DANZA CROMATICA




nastri setosi

s'inerpicano a spirale

nello sfavillio iridescente

di fasci cromatici

esili e laconici

la mia mente e la tua

danzano all'infinito

inondate da fitta pioggia

di suoni e parole

che inanellando frasi

si compongono e scompongono

in echi ancestrali

ove dionisiache presenze

umettando onde sonore

restituiscono battito vitale

profumato d'incenso

ed impastato d'ambra


(Cetty)

8 commenti:

  1. Esemplare, da poetessa vera.
    Ciao Cetty.

    RispondiElimina
  2. Già la sinestesia nel titoloapre le porte a un brano contrassegnato da una pleiade di metafore, che allude ad una danza a due, fatta di empatiche emozioni.
    Con i miei complimenti.

    RispondiElimina
  3. Versi danzanti che accompagnano la danza della tua poesia.

    RispondiElimina
  4. Sempre stupenda la nostra Cettina dove la sua arte fa sorgere emozioni inaspettate! Dolce notte mia cara!

    RispondiElimina
  5. Grazie di cuore a chi gentilmente ha commentato.
    Un forte abbraccio

    RispondiElimina
  6. Ciao Cettina, una poesia delicata che mette in scena davvero una danza stupenda, delicata e sognante.
    un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
  7. Cara Cettina, anche oggi dimostri che sei una vera poetessa!!!
    Cara Federica, anche i dolci stai facendo per la festa della donna, 8 marzo che dedichiamo alla donna è un ricordo di quel l'ontano 8 marzo e non alla festa commerciale che la società a creato!!!
    Ciao e buon 8 marzo cara amica con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso

    RispondiElimina
  8. Versi delicati che danzano nella luce e nei profumi!
    Un abbraccio da Beatris

    RispondiElimina