venerdì 25 novembre 2016

SPECULARITA'




                          Batte l'onda sulla sabbia striata
                           disegnando arabeschi fatui
                               nel ritmato andirivieni
                           di sonorità cadenzate
                                 in quel narrare
                               fisionomie indistinte
                              di una storia vissuta
                     in dinamiche speculari ed incisive
                          sfogliando tra pagine e pagine
                            di un antico libro rivisitato
                        nella cronachistica  attualità
                  dove punteggiature sovrabbondanti
                     s'alternano nella variabilità cromatica
                             di diverse sfumature
                          orditi di vita affiorate
                      dalla sabbiosità dell'essere
               mentre il sole ripercorre l'arco ciclico
                       con indifferente maestosità
                   e regala brillanti a cumuli diafani
(Cetty)






11 commenti:

  1. " mentre il sole ripercorre l'arco ciclico
                           con indifferente maestosità"

    Particolarmente bello.
    Ciao Cetty.
                      

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...Sempre gentile,un caro saluto ed a presto

      Elimina
  2. "mentre il sole ripercorre l'arco ciclico
    con indifferente maestosità
    e regala brillanti a cumuli diafani"

    Anch'io ho gradito molto la poesia ed in particolare la chiusa riportata sopra.
    Complimenti Cettina cara ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Giovy ti abbraccio e ti ringrazio

      Elimina
  3. Una bella poesia. Le tue opere hanno sempre un lessico molto ricercato.
    Felice fine settimana, un abbraccio
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Enrico ti ringrazio per il gradito commento.
      Buon pomeriggio

      Elimina
  4. dalle tue parole pare quasi di vederlo quel mare e le sue onde...bellissima posesia
    buona serata un abraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un commento graditissimo ,un caro abbraccio

      Elimina
  5. Un brano decisamente ricercato, descrittivo, che si dipana attraverso varie figure retoriche e, soffermandosi sull'incessante gioco della risacca, allude al tempo che passa, alle qualità degli esseri umani e, in definitiva, alla vita.
    Un cordialissimo saluto all'autrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ricambio il tuo cordiale saluto e ti ringrazio per l'apprezzato ed articolato commento.
      Ciao

      Elimina
  6. Ciao Cetty, versi ricercati che inducono alla riflessione.
    "...sfogliando tra pagine e pagine
    di un antico libro rivisitato"
    Buona SEttimana Rachele

    RispondiElimina